Percorso: >>Roombox & C. >>"Non potevo lasciarlo lì"
 
Terminata nel febbraio 2011
Ore di lavoro: circa 20
Misure in cm: L32 x H25 x P18

Dopo anni di letargo miniaturistico solo un argomento così mi poteva risvegliare... A Miniaturitalia 2011 il tema del concorso era "I love shopping" e non potevo esimermi dal partecipare!!!
Il titolo dell'opera è "non potevo lasciarlo lì...", frase con cui concludo ogni mia appassionata arringa per giustificare i miei acquisti, diciamo così, non indispensabili. E' una roombox molto semplice, realizzata in una scatola di cartone resistente ma leggera da trasportare.

Rappresenta un angolo di soggiorno allegramente invaso da innumerevoli sacchetti derivanti da una giornata di shopping nei miei negozi preferiti.


A sinistra ho sistemato un divanetto, che ho acquistato già pronto a causa della mia cronica mancanza di tempo e anche di un certo timore nel cimentarmi di nuovo così all'improvviso nella costruzione di arredi...
L'ho collocato leggermente angolato per dare un po' di movimento all'insieme e ho realizzato poi un paio di mensole angolari su cui ho sistemato alcuni soprammobili, un cestinetto di fiori e un piccolo specchio con la cornice viola (fatto da me anni e anni fa...)

L'intera zona è chiaramente sommersa dai molteplici acquisti: sul divano il sacchetto di Imperial, una camicia e il sacchetto di H&M con un paio di jeans.
Sul pavimento tutta una serie di sacchetti con i marchi Gap, Mango, Banana Republic, Fornarina, Benetton, Furla e Nadine.

Dal soffitto pendono un paio di lampadari realizzati con una scatoletta ovale -idea geniale di mia mamma- simile a quelle che si trovano negli ovetti Kinder (questa nella fattispecie conteneva i guanti in una confezione di tinta per capelli ) e alle pareti ho appeso due poster sui toni del blu.


Nella parte destra c'è invece un piccolo armadio (anche questo naturalmente acquistato già pronto); dall'anta aperta si intravedono alcuni vestiti mentre sugli scaffali ho sistemato dei vasetti e un paio di profumini e poi il sacchettino di Camomilla ...dove ho comprato una piccola Hello Kitty che farà compagnia al mio orsetto bianco di peluche.

Sulla parete di destra, l'appendiabiti ospita il mio nuovo tubino nero con sciarpina in chiffon stampa animalier acquistati da Zara, come testimonia il sacchetto sottostante che contiene altri acquisti a tema.


In questa zona troviamo poi una scatola di scarpe Bata e i sacchetti di Omai, Blunauta, Coccinelle e Bagatt, quest'ultimo a sua volta con relativa scatola di scarpe aperta, perchè con il tubino nero dovevo pur comprare delle scarpe da abbinarci degne di questo nome, no? Quindi ho optato per una decolleté in vernice nera con fibbia in metallo.

Nella parte centrale, su un bel tappeto con tanto di frange, fa bella mostra di sè un tavolino in vetro satinato, che altro non è se non un vasetto di crema per il viso capovolto.


Sul tavolino troneggia la mia nuova borsa Furla...per i motivi di cui sopra dovevo pur abbinare alle scarpe una borsa degna di questo nome!

Ma visto che fare shopping comporta un notevole dispendio di energie, dopo una giornata tanto faticosa cosa c'è di meglio che sorseggiare una buona tazza di the accompagnata da una golosa tartelletta alle fragole? Il tutto sfogliando Vogue, per trovare ispirazione per i prossimi acquisti!


Per agevolarne il trasporto e dare un tocco di originalità all'opera, l'ho messa in un bel sacchettone da shopping da cui ho ritagliato una "finestra" nella parte anteriore.

Buon shopping!!!