Percorso: >>Roombox & C. >>Clan Celentano
 
Terminata nel marzo 2004
Ore di lavoro: circa 35
Misure in cm: L30 x H20 x P25


Questa roombox è un regalo di compleanno per mio papà, fan sfegatato di Celentano; poichè ho iniziato a costruirla a metà febbraio ed era da terminare per il 12 marzo, la parola d'ordine è stata "velocità"!!!

La roombox è ispirata a un locale realmente esistente, dove mio papà conserva tutto il materiale su Adriano in suo possesso (ed è veramente tanto!); non è la fedele riproduzione perchè il locale è molto grande, con arredi piuttosto complicati da realizzare in scala, e il tempo era troppo poco!

Comunque ho cercato di riprendere alcuni elementi caratterizzanti, come il grande scaffale, la scrivania e un particolare reticolo che contiene una serie di cd.

La struttura è in MDF e il pavimento è in balsa incisa e lucidata, per simulare il parquet; i muri sono dipinti di bianco, come nella realtà.

Sulla parete di fondo ho collocato un grande mobile a scaffali marrone scuro, che riprende quello vero, dove ho sistemato oggetti vari, dischi, libri e videocassette in quantità.
Alcune sono semplici foto dell'intero "blocco" posizionate in modo da simulare un gruppo di elementi (ricordate? "velocità"!), mentre alcune sono riproduzioni del singolo disco o della singola videocassetta, per creare un po' di disordine ...anch'esso caratteristico di questo locale!
A sinistra è visibile una chitarra classica; la cassa è in legno, e sul davanti ho applicato la foto di una chiatarra vera per dare realismo al pezzo.
Per gli intenditori, segnalo le riproduzioni di alcuni pezzi rari che ho sistemato sugli scaffali: Il "Centone del Clan", il disco orario, il giradischi del Clan, il gioco e i fiammiferi di Yuppi Du.
Tra gli elementi d'arredo c'è una piccola cassettiera su cui ho sistemato l'immancabile stereo (fatto in cartoncino con un'immagine sul davanti).
Sulla parete destra un elemento particolare che caratterizza anche il locale originale: una grande griglia in legno che contiene moltissimi cd. Per riprodurla, ho fatto una foto alla griglia vera, poi ho ritagliato cd per cd e li ho sistemati tutti (rispettando l'ordine!) in un reticolo fatto con listelli da 2x2 mm.
Infine, sparsi per il locale, ho appeso foto, locandine di film, "cartonati" (che sono dei cartoni pubblicitari sagomati), cartelloni (quelli che si trovano nei negozi di musica per pubblicizzare l'uscita dell'album), e poi ho sistemato sulla scrivania e sul mobiletto in legno chiaro (mobili riprodotti da quelli reali) copertine di dischi rari e spartiti musicali.
Il lavoro più lungo naturalmente è stato quello di fotografare il materiale da riprodurre, modificare poi le foto al computer per renderle "reali" (in molti casi l'inquadratura conferiva un'irreale prospettiva ai soggetti fotografati...), rimpicciolire, stampare, ritagliare, a volte incollare su cartoncino per dare rigidità o spessore al materiale... insomma un lavoraccio!
...ma alla fine il regalo è stato molto apprezzato!